.
Annunci online

andreamerusi


Diario


9 marzo 2015

Primavera tra scienza, cultura, musica, ambiente e legalità

La primavera si sa, riaccende gli animi e la voglia di fare. E non è un caso che tante belle iniziative si svolgeranno a Parma proprio nei prossimi giorni.

Ve ne segnalo alcune che ovviamente potete trovare annotate anche su "il Taccuino di Darwin" (www.iltaccuinodidarwin.com).

E proprio rimanendo in tema, ricordo che venerdì 13 marzo a partire dalle ore 9.30 si terrà presso l'aula Magna dell'Università degli Studi di Parma l'ottava edizione del "Darwin Day". Un'intera giornata di seminari sul tema dell'Etologia ed Evoluzione, a cui parteciperanno importanti ricercatori.

Non solo scienza però, anche musica e cultura: sabato 14 marzo consiglio a tutti il concerto del cantautore parmigiano Francesco Camattini. Un musicista simpatico e coinvolgente, impegnato e sperimentatore, che si esibirà al Teatro del Tempo alle ore 21.

Giusto il tempo per riprendere fiato e domenica 15 marzo ci si può rilassare all'aria aperta facendo una bella scarpinata nella Riserve dei Ghirardi (Berceto) accompagnati dai volontari di Legambiente che ci spiegheranno perché non bisogna aver paura dei lupi. Quella di domenica è la prima di una serie di uscite nell'appennino parmense organizzate per conoscere e, forse, vedere dal vivo il lupo, che nei mesi scorsi è stato al centro di molti dibattiti.

Ma come detto si avvicina la primavera che quest'anno verrà salutata con una eclissi solare che potremo ammirare venerdì 20 marzo dalle ore 9.30 fino alle 11.43. Quindi naso all'insù e lenti protettive mi raccomando!

E finalmente arriviamo al 21 marzo che chi vuole può festeggiare partecipando alla XX giornata della memoria e dell'impegno, organizzata dall'associazione Libera quest'anno a Bologna. Una giornata per ricordare le vittime innocenti della mafia e che assume un valore ancora maggiore alla luce dei fatti usciti recentemente sulla stampa locale. Chi volesse partecipare può prenotare un posto sui pullman messi a disposizione da Libera Parma (info: www.liberaparma.it).

Infine (ma mi sarò scordato sicuramente qualche evento), il 28 marzo ritorna l'Ora della Terra, l'iniziativa mondiale organizzata dal WWF. Per cui luci ed elettrodomestici spenti dalle ore 20.30 alle 21.30! Così facciamo respirare un po' la nostra amata Terra.

Questo è tanto ma non è tutto. Per tutti gli appuntamenti ambientali e culturali non ancora pubblicati, o che mi sono scordato, vi rimando al portale www.iltaccuinodidarwin.com

Buona primavera a tutti!


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. cultura musica scienza legalità

permalink | inviato da Andrea Merusi il 9/3/2015 alle 23:13 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa


21 giugno 2014

Musica, emozioni e riflessioni con i Kabaré Voltaire



Bravissimi i Kabaré Voltaire! Sia come musicisti, sia come attori, soprattutto il frontman della band Andrea Bersellini. Li seguo da anni e mi sono sempre piaciuti, ma ieri a Traversetolo, con lo spettacolo-concerto "Potrebbe Piovere", mi hanno davvero emozionato.

I testi della rappresentazione teatrale, come quelli delle canzoni, sono il pezzo forte dello spettacolo. Testi a volte ironici e a volte profondi che creano tra il pubblico un'alternanza di risate e pensieri. Lo spettacolo tocca argomenti impegnativi e spazia dall'economia all'immigrazione, dalla superficialità dei rapporti umani alla dipendenza da alcol e giochi d'azzardo.

"Potrebbe piovere" fa riflettere, fa sorridere ma riflettere. 

I Kabaré Voltaire prendono il nome da un locale di Zurigo che durante la prima guerra mondiale era il punto di ritrovo di artisti, poeti e pittori, scappati dalle armi. Sono attivi dal 2002 e nel corso degli anni hanno sempre più affinato la forma del teatro-concerto. Quella che più li rappresenta data la loro capacità di coinvolgere il pubblico. I due cd all'attivo, i due spettacoli teatrali e i numerosi riconoscimenti, fanno della band una delle più importanti e longeve di Parma. La loro musica la definirei cantautoriale con influenze folk-rock, ma non è semplice, e forse nemmeno corretto, identificarli con un tradizionale genere.

Credo sia più corretto definire i Kabaré Voltaire come un gruppo creativo, coinvolgente, impegnato e imprevedibile.

Per ulteriori approfondimenti vi rimando al loro sito e al loro blog che potete trovare all'indirizzo: www.kabarevoltaire.it . Si sono inoltre aggiudicati un posto nei link di questo blog!



1 febbraio 2012

(A) tempo di musica

Dopo una intensa campagna elettorale per le primarie, dopo il trasloco (in realtà non ancora del tutto concluso), dopo impegnative giornate di lavoro e qualche giorno di malattia, sento la voglia di svago, divertimento e distrazioni. Torna la voglia di musica, di suonare, di concerti. Venerdì scorso mi è capitato di ascoltare, in un locale della mia città, una giovane band. Li ascoltavo e avrei voluto essere sul palco al posto loro come facevo qualche anno fa.
Ho pensato di dedicare i prossimi post alla musica. E volevo cominciare pubblicando un video che ho trovato in rete e che risale all'ultimo concerto che ho fatto nel novembre 2010. Nel video, pubblicato da Matteo Spaggiari che ringrazio, suono con gli "Invena" gruppo di amici con cui ho passato i momenti più belli della mia adolescenza. Suoniamo proprio la canzone che meglio rappresenta i miei anni delle superiori: "Neurok - qualcosa cambierà" un pezzo in puro punk-rock (molto da teenager) che scrissi quando insieme ad Alessandro Castelli (chitarra e voce), Ennio Cicero (batteria) e Matteo Spaggiari (basso), decisi di fondare gli Invena. Un pezzo che scrissi quando ero convinto che sarebbe bastata una canzone per cambiare il mondo. D'altronde sono sempre stato un sognatore..
 



Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. musica rock punk invena neurok

permalink | inviato da Andrea Merusi il 1/2/2012 alle 23:25 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa


1 settembre 2010

Nuova sezione: musica

Riprendo a scrivere dopo qualche giorno di stop in cui ho dovuto riordinare i mille pensieri e le tante sensazioni che ho provato in questi giorni. Il mio stato d’animo è stato altalenante, ma ora mi sono imposto di andare avanti e riprendere con regolarità tutte le attività, compresa la gestione di questo blog. Ho pensato a tante cose e fra queste ho pensato alla musica. Mi sono accorto di quanto suonare, comporre e ascoltare canzoni sia stato importante nella mia vita. Grazie alla musica sono nate passioni, amicizie, testi e tante tante emozioni. Da quando ero alle medie ho suonato la chitarra praticamente ogni giorno. Negli ultimi anni non è sempre stato così, i tanti impegni e altre distrazioni mi hanno spesso fatto dimenticare la mia adorata fender, che è rimasta per settimane nella sua custodia. Dopo il concerto dei Pearl Jam a Venezia, lo scorso luglio, ho ripreso a strimpellare la chitarra e qualcosa di buono e di nuovo è uscito dalle cinque corde. E’ nata qualche interessante melodia su cui magari costruire un nuovo pezzo. Penso che presto risentirò i restanti membri degli AXiM e proporrò di tornare in sala prove. Poi spero che a partire da ottobre si possa tornare anche a fare qualche concertino e qualche serata in compagnia con chitarra e amici. Sono solo progetti ancora un po’ campati per aria ma d’altra parte è così che nascono le migliori idee, o no?

E’ anche per questo motivo che ho deciso di aprire su questo blog una nuova sezione dedicata alla musica, in cui è possibile trovare video, canzoni ed informazioni sulla mia band e sulla mia attività musicale. 


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. musica

permalink | inviato da Andrea Merusi il 1/9/2010 alle 16:22 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa
sfoglia     febbraio        aprile
 
 




COSE VARIE

Indice ultime cose

RUBRICHE

diario
Mi presento
Ambiente
Politica
Articoli
Società
Appuntamenti
Scrivimi
Libri
Musica

LINK

il Taccuino di Darwin
ViaggiVerdi
Emergency
Amnesty Italia
Emiliafilosofica
La Voce Arancione. Blog di Matteo Cazzulani
Soft Revolution
Coconutisland. Blog di Caterina Bonetti
Kabaré Voltaire
InfoPo
Kairòs Studio
Terramacchina
Greenreport
La Nuova Ecologia
Legambiente
Impatto Zero Lifegate
Articoltura
Centro Ricerche "Mauro Baschirotto"
Nando dalla Chiesa
Libera
Stampo Antimafioso
Itineraria Compagnia Teatrale
Associazione Giovanile Icaro
PD Parma
Voci e Versi. Blog di Laura Rossi Martelli
Arte e Disegno. Sito di Fabio Cavatorta
Arte e Pittura. Blog di Alessia Ferrari
Alessandro Ingegno


CERCA


il Taccuino di Darwin


ViaggiVerdi


InfoPo


"Due Storie"
Per acquistare il libro clicca qui

Ispra
blog letto 1 volte
Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica poiché viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62/2001.
Qualora si ritenga che le informazioni contenute nei post siano errate o lesive nei confronti di terzi lo si comunichi all’autore del blog che rettificherà e modificherà laddove necessario.